martedì 8 ottobre 2013

Chi ha vinto l'appalto da 5 milioni per l'ex caserma Gherzi?


Un affare da ben cinque milioni di euro. Tanto è il costo che lo Stato ha valutato per l'appalto dei lavori di ristrutturazione dell'ex complesso militare fatiscente di viale Curtatone a Novara. La scadenza per le offerte è fissata per l'8 maggio 2013 e il criterio di valutazione delle domande premierà l'offerta economica più vantaggiosa presentata dalle ditte. Per l'assegnazione di questo progetto così atteso dalla città basterà che sia presente anche una sola domanda, purché questa sia soddisfacente per il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Il 4 giugno è uscita la notizia su "Oknovara.it" della firma da parte del sindaco attuale del comune di Novara, Ballarè, di un accordo con l'Agenzia del Demanio per la ristrutturazione non solo della Gherzi ma anche degli altri plessi militari. Non si parla di soldi e di cifre, pertanto resta un grosso dubbio: i 5 milioni dello Stato per la ristrutturazione della caserma sono passati a un altro ente pubblico, come del resto lasciava trapelare il bando (vedi il riferimento al GEIE)? L'asta era quindi solo una formalità?