domenica 28 giugno 2015

Mafia Capitale, sospese le obbligazioni del comune


Le obbligazioni Boc del 1996, emesse dal comune di Roma, che scadevano il 15 luglio 2016, sono sospese dal 4 maggio 2015. L'ultima quotazione è di 98,05 punti, e la sua valuta è in vecchie lire, anche se viene liquidata in euro. Ora però con l'inchiesta giudiziaria come andrà a finire? I soldi degli investitori sono a rischio? C'è da dire che anche su altri titoli ogni tanto si registrano delle sospensioni. Quindi il titolo potrebbe anche tornare sul mercato. Dipenderà dalla politica e dalla sua reale volontà di fare i conti con il bilancio comunale. In poche parole: si sta facendo vera giustizia, oppure "mafia capitale" è solo una messinscena dei servizi segreti per creare tensione e arrivare a una svolta autoritaria? Carminati era un uomo dei servizi segreti deviati e fu per questo arrestato a suo tempo insieme a dei carabinieri corrotti. Alemanno, che è tra i maggiori indagati, se la ride su Facebook. La vergogna è assente ingiustificata. Gli altri indagati tipo Ozzimo hanno l'account Facebook ancora aperto, ma non scrivono più da dicembre. Se sono in arresto perché i Ros non lo hanno chiuso? Voglio dire: stanno a guardare la frase detta al telefono e poi non mettono al vaglio della Magistratura ciò che è scritto su Facebook?