domenica 1 marzo 2015

DOCUMENTO ESCLUSIVO: Expo 2015 assediato dai mafiosi


L'assedio dei mafiosi è simile a quello degli achei contro i troiani nell'Iliade di Omero. Nel capitolo su Expo Milano 2015, del documento della "Commissione parlamentare di inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti", approvato nella seduta del 12 dicembre 2012, emerge che tutto il sistema è a rischio per gli interessi di Mafia e Ndrangheta. Secondo un protocollo di legalità, ogni appalto sarebbe saltato qualora le ditte, che erano invitate a non essere omertose sulle eventuali minacce, avessero riscontrato l'infiltrazione di personaggi sospetti. Il guaio è che la prefettura, anziché interessarsi di questioni amministrative, esercita di fatto, attraverso uno strano soggetto chiamato "Gruppo Interforze Centrale per l'Expo (Gicex)", un controllo poliziesco e spionistico su tutto e tutti, probabilmente, anzi sicuramente direi, violando la privacy delle persone.