giovedì 28 novembre 2013

Ecco tutti i politici "controllati" dal Sisde nel 1994


I politici erano controllati dal Sisde, ma dai fascicoli esaminati nel 1995 dal Comitato Parlamentare sul Segreto di Stato non sembra emergere che essi fossero esattamente spiati come nemici o controllati nella loro intimità, oppure che fossero tenuti d'occhio i loro movimenti. I veri spiati sembrano essere i cittadini italiani che si avvicinavano ai personaggi che dovevano essere protetti. C'erano tre categorie. La prima categoria riguarda i rischi di attentati contro alcuni parlamentari o magistrati già molto noti. La seconda categoria che ho creato riguarda i fascicoli che analizzavano la vita di personaggi ancora non conosciuti o i movimenti dei possibili avversari di politici noti. La terza categoria riguarda i personaggi sotto inchiesta, dove l'inchiesta giudiziaria veniva vista come pericolo per l'intestatario del fascicolo.