sabato 14 novembre 2015

Coincidenze con gli attentati di Parigi


La terribile sparatoria di ieri a Parigi è avvenuta pochi minuti dopo la pubblicazione delle mie notizie sulla morte di Moro, nelle quali sottolineo le responsabilità dei servizi segreti italiani. Sono quindi andato a verificare i dati sugli accessi al mio blog, che sono pochissimi se messi in relazione con l'importanza delle informazioni documentate che fornisco. Posso solo dire che nell'ultima settimana ho ricevuto appena 3 visite dal territorio francese, 35 dalla Germania, 40 dagli Usa e 146 dall'Italia; più altre nazioni con poche unità. La stranezza sta forse nel fatto che pochi secondi dopo la pubblicazione della notizia si contano già 6 o 8 accessi, che quasi sicuramente non sono miei. E non credo nemmeno che i miei follower siano così rapidi da fiondarsi subito su ciò che scrivo. Direi ad ogni modo che tra i miei post e gli attentati non c'è alcun nesso. Semmai è il caso di fare luce sui servizi segreti, ieri demonizzati e non solo dal settimanale Tempo, oggi salvatori della patria contro il terrorismo. C'è qualcosa che non convince.