domenica 15 novembre 2015

Terrorismo, gli internet point sono tutti spiati?


La terribile strage di Parigi ha confermato la pericolosità del terrorismo islamico. Dobbiamo quindi ringraziare il Sisde se da noi non è mai successo nulla di ciò? Perché nell'informativa numero 4 sono presenti le modalità di indagine dell'ex servizio civile sul terrorismo, che nel 2006 fu estesa ovunque. Scrivevano testualmente i relatori sul finire del 2006: "La ricerca informativa del SISDE volta a cogliere modalità e luoghi delle iniziative di proselitismo, reclutamento e radicalizzazione non ha mancato di rivolgersi, oltrechè ai tradizionali centri di aggregazione, anche a esercizi commerciali, internet point e phone center. Il monitoraggio effettuato dal Servizio ha evidenziato l’esistenza di correnti oltranziste in talune località minori del Centro-Nord." Furono trovate 34 associazioni islamiche nelle Marche, 91 in Lombardia, 53 in Piemonte, per fare degli esempi. Ringraziamo allora il Sisde, e stiamo tranquilli: le telefonate che faremo dai locali gestiti dagli stranieri saranno tutte controllate. L'uomo con le cuffiette del film "Le vite degli altri" sarà la nostra realtà, dopo il giro di vite del ministro Alfano. Ma saremo spiati per la nostra sicurezza.