mercoledì 19 ottobre 2016

La mafia russa è in Piemonte


La mafia russa aveva legami con il Piemonte e sono certo che li ha ancora. Nel libro del povero Paul Klebnikov «Godfather of the Kremlin» ce ne sono parecchie di cose che in Italia non si possono dire. E' forse per questo che non è stato tradotto nella nostra lingua. Un grosso scoop è che un partner della ditta Avtovaz del mafioso Boris Berezovskij era a Torino. Si chiamava Logo System. Fu il frutto di un vecchio accordo di joint-venture del 1989 tra la vecchia ditta di Togliatti (città russa col nome dell'ex leader del PCI), costruita dalla Fiat negli anni '60 e poi passata all'oligarca russo, e una delle sue aziende satelliti di out-sourcing, che gli sarebbero servite per l'informatizzazione degli obsoleti sistemi industriali sovietici.